Angeli della Solidarietà

pubblicato il 24 Feb 2015

PERCHÉ QUESTO PROGETTO

L’Associazione Padova Ospitale da quasi vent’anni rivolge la sua attenzione alle persone in difficoltà sia in campo sociale che sanitario. Di fronte all’emergenza sociale dovuta alla “crisi economica”, l’Associazione ha deciso di impegnarsi a fianco di persone e famiglie che si sono trovate travolte da problematiche economiche.
Così nasce il progetto “Angeli della Solidarietà”, il cui scopo è dare assistenza e sostegno alle persone
colpite dalla recente grave crisi economica.

GLI OBIETTIVI

Gli obiettivi che il progetto si propone di raggiungere sono:

1. Individuare i reali bisogni di quanti sono stati colpiti dalla crisi, privilegiando le persone rimaste senza lavoro e servendosi di criteri adeguati e concreti per arrivare alla loro selezione.

2. Esaudire tali bisogni non solo con una donazione di mezzi utili a migliorare le condizioni di vita di queste persone sfortunate ma anche attraverso un sostegno affettivo e psicologico, grazie ad una frequentazione discreta e alla vicinanza da parte dei volontari.

3. Coinvolgere i diretti beneficiari del progetto e, qualora questo fosse possibile, far partecipare gli stessi alle iniziative dell’Associazione, creando così un meccanismo virtuoso di solidarietà reciproca e valorizzando le loro qualità professionali.

4. Configurare una sorta di “Banca delle professioni e dei mestieri” che raggruppi persone che hanno acquisito esperienze valide ed abilità ancora applicabili. Grazie a questa i diretti interessati potrebbero mettere la propria professionalità a disposizione di potenziali beneficiari, creando una sorta di mutuo soccorso. Oltre tutto sarebbe un modo per creare autostima nei confronti di quelle persone che, per motivi vari, sono state allontanate dal mondo del lavoro.

5. Stimolare e coinvolgere con la diffusione del progetto la sensibilità di benefattori e volontari affinché rispondano alla situazione di emergenza sociale in cui si trovano migliaia di persone, con il loro impegno e nella forma che riterranno più opportuna.

LE MODALITÀ OPERATIVE

I beneficiari del progetto non riceveranno un aiuto una-tantum, bensì continuativo e proporzionato alle esigenze. L’associazione parteciperà direttamente alle spese ineludibili.
Gli assistiti potranno ricevere anche beni di prima necessità come cibo e vestiario.
Qualora si trattasse di un nucleo famigliare, il sostegno potrà estendersi alle spese scolastiche.
È prevista una costante frequentazione dei beneficiari da parte dei volontari di Padova Ospitale.

Nel giugno 2016 è terminato il sostegno delle prime 10 famiglie, inserite nel progetto nel gennaio 2014. Da settembre 2016 ci sono stati cinque i nuovi ingressi e altri due casi sono in corso di valutazione.